consigli di cottura

Ecco alcuni consigli su come preparare Vitality e quali condimenti utilizzare.

Vitality un alternativa equilibrata al tuo pranzoIl mio consiglio personale è quello di diversificare il tipo di cottura della pasta a seconda del condimento utilizzato

Metodo classico: si utilizza un'ampia pentola con acqua abbondante bollente in cui immergere la pasta. Questa pasta in fase di cottura sviluppa un po di schiuma quindi utilizzate sempre un'ampia pentola a prescindere dal quantitativo di pasta, questo per evitare che l'acuqa esca in fase di cottura.

Risottata: si prende una padella bassa e larga e si mette poca acqua, lo stretto necessario per coprire la pasta. Man mano la pasta si asciuga si aggiungono 2 o 3 cucchiai di acqua bollente, come si fa per cuocere un risotto.

Se si desidera cuocere la pasta "risottata" si manterranno tutti gli amidi della pasta all'interno del piatto: in questo modo poichè gli amidi legano la pasta si otterrà un cremina densa e corposa, simile alla panna ma senza grassi, che renderà più gustoso il piatto.

La risottatura della pasta è consigliata in abbinamento a condimenti a base di legumi, funghi e verdure.

Il condimento cotto con la pasta rilascia tutti i suoi sapori che saranno assorbiti dalla pasta rendendola molto saporita.

I condimenti che prediligo sono molto semplici, per esempio mi piace condirla con:

  • un filo d’olio e formaggio grattugiato
  • al pomodoro
  • con il pesto alla genovese
  • con i peperoni
  • salmone e limone
  • al tonno
  • alla ricotta
  • con gli zucchini e gamberetti
  • lime pecorino e gamberi
  • pomodorini cipolla e olive
  • funghi porcini

Se avete voglia di provare un nuovo condimento, inviate la vostra ricetta, sarei molto felice di pubblicarla!

Buon appettito

Edgardo La Rosa
Pastificio La Rosa

Guarda le ricette preparate con Vitality

Guarda gli abbinamenti nutrizionali di Vitality